News

La nostra BCC in Ecuador

“Missione del Credito Cooperativo in Ecuador” è il nome del progetto che celebra i primi dieci anni e  che coinvolge il mondo delle BCC. Quest’anno, per la prima volta,  ha partecipato anche la BCC di San Giovanni Rotondo collaborando attivamente con un intervento di 80.000 euro, partecipando al progetto più ampio della Federazione di Puglia delle BCC. Il Consiglio di Amministrazione ha incaricato il consigliere Domenico Napolitano che si è recato in Ecuador in rappresentanza della BCC di San Giovanni Rotondo. Microfinanza campesina è il nome dell’intervento promosso per favorire la nascita e lo sviluppo di un sistema finanziario alternativo basato sul modello delle BCC. Sono 160 diverse BCC coinvolte in tutta Italia.  L’iniziativa si concretizza in una sorta di grande gemellaggio tra le Banche Italiane e Codesarrollo una banca Ecuadoriana per sostenere lo sviluppo e la crescita delle nascenti casse rurali. L’Ecuador è un paese dai contrasti notevoli dove ricchezze storiche e ambientali convivono accanto a un diffuso degrado e condizione disumane: l’80% della popolazione vive con meno di due dollari al giorno. Dal 2002 il movimento del Credito Cooperativo Italiano ha accordato finanziamenti a Codesarrolo, in particolare per finanziare progetti a sostegno delle attività agricole e produttive dei giovani e delle donne ecuadoriane e per facilitare la legalizzazione delle terre a favore di campesinos ed indigeni. «Per dieci giorni ci siamo immersi nell’ospitalità di queste persone che con balli, canti e un perenne sorriso ci hanno trasmesso felicità per il gemellaggio – racconta il consigliere Domenico Napolitano al rientro in Italia – la cosa che salta subito agli occhi è l’orgoglio che hanno per il proprio lavoro. Abbiamo visitato numerose cooperative, che sono nate grazie a questo progetto, e le spiegazioni sono state ricche di dettagli, ma soprattutto ci sono state esposte con grande passione. In alcune cooperative ci hanno accolto addirittura con la banda musicale, in tutte abbiamo ricevuto regali e abbiamo degustato prodotti tipici. Mi ha colpito il lavoro di gente come Giuseppe Tonello- aggiunge Napolitano- contro ogni logica ha abbandonato le comodità della nostra vita per aiutare questa gente. Particolarmente interessante la visita a Salinas, una orgogliosa comunità di indigeni che è riuscita a raggiungere un’economia rurale oggi autosufficiente anche grazie all’intervento del Credito Cooperativo Italiano e soprattutto grazie al lavoro di  Giuseppe Tonello e Padre Antonio Polo. Oggi Giuseppe Tonello è presidente di Codesarrollo, la banca che controlla tutte le cooperative di credito e casse rurali. Questi interventi hanno portato Salinas ad essere definita “il miracolo economico dell’Ecuador”. Istruttivi anche i tanti convegni, in particolare  quello che affrontava il ruolo delle donne nelle comunità: “ Mujere y Jòvenes- Fuerza nueva de las cooperativas", in questo seminario è emerso il ruolo importante che hanno e che avranno sempre le donne, cariche di forza e grande spirito di volontà. Abbiamo incontrato mogli, madre, imprenditrici, che hanno superato ogni genere di difficoltà e che credono fortemente nella cooperazione».

© 2017 All rights reserved · Banca di Credito Cooperativo di San Giovanni Rotondo · Viale Aldo Moro, 9 - 71013 San Giovanni Rotondo - P.IVA
note legali | credits