La BCC vince il premio Re Manfredi per la sostenibilità, a ritirare il premio il Presidente Giuseppe Palladino

La BCC vince il premio Re Manfredi per la sostenibilità, a ritirare il premio il Presidente Giuseppe Palladino

Il Premio Re Manfredi per la sostenibilità è stato assegnato  alla Banca di Credito Cooperativo di San Giovanni Rotondo, a ritirare il premio, domenica 31 luglio, il Presidente Giuseppe Palladino. La premiazione  si è svolta a Manfredonia in Piazza Papa Giovanni XXIII, il premio è organizzato con l’alto Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con il Comune di Manfredonia, Regione Puglia, Provincia di Foggia, Camera di Commercio di Foggia e con il patrocinio dell’Unicef.

“Sostenibilità significa creare i presupposti perché una condizione perduri nel tempo. Lo sviluppo sostenibile, in particolare è un processo finalizzato al raggiungimento di obiettivi di miglioramento ambientale, economico, sociale ed istituzionale, a livello locale e globale, soddisfacendo i bisogni delle attuali generazioni senza compromettere le necessità future- si legge nelle motivazioni per l’assegnazione del premio- le sue iniziative a favore delle comunità locali vanno dall’istallazione di apparecchiature per le strutture ospedaliere pubbliche al supporto ai meno abbienti, dall’offerta di risorse alle categorie svantaggiate alla partecipazione a partenariati per la valorizzazione del territorio. Il loro intervento di sostegno alle iniziative è spesso fondamentale. Il Credito Cooperativo è impegnato in prima linea anche nella lotta all’inquinamento atmosferico: mole sono le iniziative avviate per il risparmio energetico, le energie rinnovabili, la salvaguardia ambientale, anche attraverso forme di credito che incentivano le buone pratiche di privati e imprese”.

La BCC, il Presidente e il consiglio di amministrazione ringraziano la giuria del premio e accoglie il premio come un riconoscimento e nello stesso tempo come stimolo ad aumentare il proprio impegno per il territorio.

L’ufficio stampa

Scrivi un commento