Rating di Legalità

Con il D.L. n.1/2012 “Cresci Italia” è stato introdotto un sistema premiante per le imprese che dimostrino di rispettare elevati standard di sicurezza e legalità e che offrono garanzia di correttezza e trasparenza denominato “rating di legalità”.
L’attribuzione di tale rating è il presupposto per beneficiare di migliori condizioni di accesso ai finanziamenti pubblici ed al credito.
Il compito di assegnare il rating di legalità alle imprese che ne facciano richiesta è attribuito all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) che, sulla base delle dichiarazioni rese dalle stesse imprese, attribuirà un punteggio, convenzionalmente misurato in “stellette”, in un range che va da un minimo di 1 a un massimo di 3 stelle. I criteri e le modalità di attribuzione del rating sono compiutamente disciplinati in un apposito regolamento adottato dall’AGCM (Delibera Antitrust del 14 novembre 2012, n. 24075 pubblicata in G. U. del 18 dicembre 2012, n. 294).
La verifica dell’ottenimento del rating può essere effettuata consultando l’elenco dei soggetti cui è stato attribuito il rating di legalità sul sito internet dell’AGCM all’indirizzo http://www.agcm.it/rating-di-legalita/elenco.html.
Nel caso in cui l’impresa richiedente l’affidamento sia in possesso del rating di legalità, avrà diritto ad una riduzione dei tempi massimi per la conclusione dell’istruttoria (massimo 15gg dalla consegna della documentazione completa)  e migliori condizioni di accesso al credito (riduzione del 30% delle spese d’istruttoria/ messa a disposizione dei fondi e riduzione delle spread pari allo 0,10%).
Per ulteriori informazioni su come ottenere il rating di legalità, consultare il seguente link:

Scrivi un commento