Un rapido intervento per sostenere il reddito dei lavoratori sospesi in Cassa integrazione o beneficiari di assegno ordinario, nelle more del pagamento diretto da parte dell’INPS o dall’Ente competente.

La Banca aderisce alla Convenzione ABI in tema di Anticipazione Sociale del 30.03.2020 a favore dei lavoratori.

In forza di tale adesione i lavoratori e le lavoratrici dipendenti di aziende che, in attesa dell’emanazione dei provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di integrazione al reddito, siano sospesi/e dal lavoro a zero ore possono richiedere alla Banca una anticipazione dell’integrazione salariale nei casi in cui la stessa non venga anticipata dal datore di lavoro.

 

Chi può richiedere l’anticipazione dell’integrazione salariale?

  • Se sei titolare di conto corrente della banca con accredito continuativo dello stipendio;
  • Se il tuo datore di lavoro ha già presentato domanda di cassa integrazione all’INPS o all’Ente competente avendone richiesto il pagamento diretto;
  • Se il tuo datore di lavoro non ti ha erogato direttamente l’anticipazione.

L’anticipazione è soggetta a valutazione del merito creditizio da parte della Banca.

 

INDICAZIONI PER LA TRASMISSIONE DELLA MODULISTICA

  • Compila e sottoscrivi la modulistica (disponibile nei Documenti Scaricabili)
  • Procedi all’invio della modulistica all’indirizzo e-mail emergenzacoronavirus@bccsangiovannirotondo.it.
  • Contatta la tua filiale e richiedi un appuntamento per maggiori informazioni. Il nostro personale è a disposizione per fornirti il supporto necessario
  • Per maggiori informazioni, visita il sito dell’ABI.

 

 

NB: per agevolare e fluidificare la gestione delle domande e delle pratiche, tutta la lavorazione sarà accentrata  presso la Direzione Generale

INFORMAZIONI DL LIQUIDITA’ 2020

 

Lascia un commento