Gestione eccezionale della contrattualistica tramite PEC

Si avvisa la ns. spettabile clientela che, in considerazione della situazione emergenziale ed al fine di limitare gli accessi fisici presso la rete delle nostre filiali, è possibile transitoriamente procedere alla sottoscrizione di contratti oltre che con le  consuete modalità in uso presso la rete degli sportelli, anche attraverso lo scambio reciproco (BCC/Cliente) di documenti firmati e scannerizzati tramite  PEC,  superando così la necessità per il cliente di recarsi in filiale. Tale modalità eccezionale di gestione è riferibile ad ogni necessità ed urgenza, in particolar modo per quanto concerne le richieste di sospensiva e di nuove linee di credito di cui ai recenti provvedimenti del CdA a supporto delle esigenze finanziarie conseguenti all’emergenza sanitaria ed è estesa  anche alle eventuali richieste di informativa precontrattuale. Nello specifico al cliente deve essere fornita adeguata informativa rendendolo edotto della possibile onerosità della sospensione. La richiesta deve essere inviata tramite PEC all’Area Crediti della Direzione Generale  (crediti@pec.bccsangiovannirotondo.it) che provvederà a trasmetterla alla filiale di riferimento, raccogliendo il set documentale (scannerizzato/fotografato) a cui farà seguito da parte della filiale una successiva raccolta del contratto con firma in originale, alla prima occasione utile.

Il servizio di PEC consente di effettuare l’invio di documenti informatici avendo la garanzia di “certificazione” dell’invio e dell’avvenuta (o mancata) consegna. Il servizio ha, pertanto, tutti i requisiti della raccomandata con A/R cui si aggiungono notevoli vantaggi sia in termini di tempo che di costi. In particolare, nella PEC si riscontra: 

  • semplicità ed economicità di trasmissione, inoltro e riproduzione;
  • semplicità ed economicità di archiviazione e ricerca;
  • facilità di invio multiplo, cioè a più destinatari contemporaneamente, con costi estremamente più bassi rispetto a quelli dei mezzi tradizionali;
  • velocità della comunicazione ed inoltre non è necessaria la presenza del destinatario per completare la consegna;
  • possibilità di consultazione ed uso anche da postazioni diverse da quella del proprio ufficio o abitazione (basta un qualsiasi PC connesso ad Internet e un normale browser web), ed in qualunque momento grazie alla persistenza del messaggio nella casella di posta elettronica
  • presenza nella ricevuta di avvenuta consegna, diversamente dalla raccomandata, anche dei contenuti del messaggio originale.

Lascia un commento