Fondi Comuni e Sicav

Certificati di depositoLe Sicav vengono assimilate a un fondo comune di investimento, dove però l’investitore assume la qualifica di socio della società gerente, il cui capitale sociale coincide con il patrimonio amministrato.

Le azioni della Sicav, il cui valore viene determinato secondo le modalità previste dallo statuto, possono essere nominative o al portatore. Si tratta di prodotti che consentono di investire, anche con piccoli importi, sui mercati finanziari di tutto il mondo. Attraverso i fondi comuni di investimento gli investitori affidano i propri risparmi a una società specializzata che gestisce collettivamente le somme versate, rappresentate da quote. La gestione collettiva garantisce una serie di vantaggi generalmente preclusi al singolo investitore: una gestione delegata a professionisti, dai costi ridotti, con un’ampia diversificazione e, di conseguenza, una riduzione dei rischi connessi all’investimento. I proventi realizzati dalle Sicav inoltre sono tassati quotidianamente e il valore della quota è sempre al lordo delle ritenute fiscali e degli altri costi. Questi strumenti permettono, inoltre, di investire o disinvestire in ogni momento a seconda delle proprie esigenze. Le Sicav sono, infatti, organismi di tipo “aperto” e un investitore può sempre sottoscrivere nuove azioni o chiedere il rimborso delle stesse. Per i fondi comuni vale la stessa regola se l’investimento è stato effettuato in fondi comuni aperti; nel caso di fondi comuni di tipo chiuso il rimborso delle quote viene riconosciuto solo a scadenze predeterminate.

Le società prodotto della BCC